Transizione energetica e integrazione delle fonti rinnovabili: sono i due temi al centro del Piano Strategico 2020-2024 di Terna, presentato pochi giorni fa dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris. Un investimento incrementato del 20% rispetto alla cifra prevista nel 2019, dedicato esclusivamente al territorio italiano e finalizzato alla decarbonizzazione: “Prevediamo di investire oltre sette miliardi di euro in cinque anni nel nostro Paese, nell’ambito di questi sette miliardi sono previsti 900 milioni di euro di investimenti in innovazione e digitalizzazione”. Per raggiungere obiettivi di tale portata, in un contesto dove è in atto il passaggio dal modello centralizzato a quello integrato, la società che gestisce la rete elettrica nazionale punta soprattutto alle tecnologie digitali, che consentono la raccolta delle informazioni e il trasferimento dei flussi di dati, con la possibilità di immagazzinarli e analizzarli a basso costo e soprattutto in maniera rapida ed efficiente. Con la riduzione delle forme tradizionali di generazione e l’aumento di quelle rinnovabili, i territori svolgeranno un ruolo chiave per la sostenibilità ambientale: per questo Terna potenzierà le modalità di progettazione partecipata, in modo da condividere il proprio know-how con tutti gli attori principali del settore energetico. Strategie che avranno effetti importanti anche sul piano economico: “Con l’incremento della spesa e la valorizzazione delle nostre competenze – conclude Luigi Ferraris – puntiamo a raggiungere una crescita del margine operativo lordo superiore al 4 per cento medio annuo nel periodo di piano”.

Per visualizzare il video della presentazione del Piano:
https://www.youtube.com/watch?v=LTSYGoT7orQ

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Terna, Luigi Ferraris illustra il nuovo Piano Strategico, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Categories: Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*