Il ruolo di Terna nella transizione energetica è sempre più centrale, come aveva anticipato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris. Il gestore della rete elettrica nazionale è sempre più impegnato nelle iniziative di sostenibilità e di promozione di e-mobility e fonti rinnovabili, in linea con il processo di decarbonizzazione. A tal proposito era presente all’incontro dedicato alle sfide climatiche e ambientali, organizzato da Legambiente e CNR. Si punta sulle isole minori: l’obiettivo è quello di trasformarle in modelli innovativi con sistemi sostenibili per l’approvvigionamento di energia pulita e acqua, per gestire i rifiuti con il minimo impatto sull’ambiente e per una mobilità a zero emissioni. Le isole, grazie alla loro posizione strategica hanno un grande potenziale: “È possibile sviluppare progetti di ricerca innovativi e misurare i benefici della transizione verso modelli più sostenibili. Tale trasformazione è anche di tipo non tecnologico; in quanto deve fondarsi sul coinvolgimento delle comunità locali e sull’integrazione degli impianti rinnovabili nel paesaggio isolano” rivela Francesco Petracchini del CNR.
Lato suo, Terna, guidata da Luigi Ferraris, aveva già lavorato sulle isole di Pantelleria e di Giannutri, come spiegano i tecnici presenti al convegno: a Giannutri ha riqualificato una discarica realizzando una pensilina fotovoltaica sotto la quale vengono depositati i rifiuti, integrando anche un sistema di storage. Ciò ha consentito all’isola, che prima era 100% dipendente da energia da fonti fossili, di raggiungere subito il 30% di produzione di energia da rinnovabili.
Per quanto riguarda Pantelleria, invece, è stato messo a punto un progetto: “Pantelleria Smart Island” mira a rendere l’isola un modello di sostenibilità. Terna ha firmato un protocollo d’intesa con il Comune dell’isola siciliana e S. Med. E, l’impresa che si impegna a distribuire l’energia elettrica sul territorio. L’obiettivo? Diffondere energia pulita e migliorare qualitativamente la vita dei cittadini e le condizioni ambientali, con positive ripercussioni anche sul fronte turistico.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Luigi Ferraris: Terna porta energia buona nelle isole siciliane, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Categories: Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*