Affiancare le aziende nell’elaborazione di progetti di sostenibilità a supporto della reputazione: nasce con questo obiettivo l’accordo siglato tra Community Group e Nativa, società leader nei rispettivi settori. Il Memorandum of Interdependence (MOI) è finalizzato alla diffusione di pratiche di eccellenza in materia di sostenibilità e reputazione, elevando contemporaneamente il livello di competenza. Saranno più di 60 i professionisti coinvolti in questa partnership che metteranno a disposizione il loro know how per fornire alle imprese assistenza nella definizione di strategie di sostenibilità e di gestione professionale della reputazione. L’accreditamento di Community e Nativa come player di riferimento dei rispettivi settori avverrà attraverso l’accelerazione di solide competenze presso vari stakeholder e lo sviluppo di leadership per la sostenibilità. Sarà un accordo fondato sul concetto di Interdipendenza: le due società creeranno valore e impatto positivo l’una verso l’altra e, contemporaneamente, verso gli stakeholder e le generazioni future. Molto soddisfatto Auro Palomba, Presidente e fondatore di Community Group, che ha sottolineato come “sostenibilità e reputazione sono due aspetti sempre più interdipendenti del business e possono assicurare la competitività di lungo periodo delle aziende“. Una scelta naturale quella della sua società proprio perché questi valori “sono in cima all’agenda di molte aziende in Italia e di molti leader di mercato con cui già collaboriamo“. Un altro passo in linea con quella spinta verso l’innovazione che l’anno scorso ha portato al lancio di Reputation Science, prima azienda in Italia a gestire in maniera integrata la reputazione delle aziende. Una partnership di cui essere orgogliosi, come affermato in conclusione da Auro Palomba, perché “in Nativa abbiamo trovato la massima espressione di competenza in Italia sul tema“. Il fine di Community è quello di portare all’attenzione di tutti gli stakeholder interessati i temi di Sustainable Innovation e i concetti di B Corp e Benefit Corporation / Società Benefit, indispensabili per un’adesione agli obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati anche dalle Nazioni Unite (UNSDG). Ad Auro Palomba hanno fatto eco Eric Ezechieli e Paolo Di Cesare di Nativa che, parafrasando Churchill, hanno sottolineato come questo sia “il tempo dell’Azione“. L’azione concreta verso la sostenibilità, per le aziende più evolute, “non è solo importante e urgente ma è anche un pilastro irrinunciabile“. L’accordo con Community permette di “alzare l’asticella sul significato di eccellenza nella sostenibilità e chiarire il legame tra innovazione sostenibile, performance di business e reputazione“.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
“Reputazione sostenibile”: l’accordo tra Community Group di Auro Palomba e Nativa, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*