Luca Valerio Camerano: 90 giorni per la nascita del colosso lombardo dell’energia

Luca Valerio Camerano

Accordo tra la società guidata da Luca Valerio Camerano, A2A, e gli enti locali

L’operazione per costituire la Multiutility Nord Lombardia che opererà nel settore della distribuzione del gas, dell’energia elettrica e del ciclo dei rifiuti prosegue.

La costituzione della nuova società pubblica, che nascerà dalla fusione per incorporazione in Acsm-Agam delle aziende lecchesi Lario Reti holding e Acel Service, della varesina Aspem e della Aew di Sondrio e che manterrà come partner industriale A2A, società capitanata da Luca Valerio Camerano, ha ottenuto il semaforo verde dai consigli comunali di Monza, Como, Lecco, Sondrio e Varese e nei prossimi giorni dovrebbe ricevere il via libero da alcuni piccoli centri del lecchese che non sono riusciti a deliberare entro la fine del 2017. Proprio per consentire a tutti gli enti di pronunciarsi, gli attori coinvolti dal patto hanno prorogato al 31 gennaio la validità della lettera d’intenti secondo la quale tutte le amministrazioni locali avrebbero dovuto votare la creazione della multiutility entro lo scorso 31 dicembre. La sorta di proroga, che resterà in vigore «fino all’adozione di un accordo vincolante tra le parti» rappresenta la tacita conferma che la strada ormai è tracciata e che, a meno di clamorosi colpi di scena, l’aggregazione sarà completata entro la primavera.

L’obiettivo dei soci maggiori, tra cui il Comune di Monza, rimane quello di chiudere l’iter entro il 31 marzo in modo da varare il nuovo soggetto il primo aprile: nelle prossime settimane i tecnici completeranno il lavoro avviato nei mesi scorsi e, al termine delle perizie previste, fisseranno i pesi definitivi delle singole aziende nella nuova.

FONTE: Il Cittadino

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Luca Valerio Camerano: 90 giorni per la nascita del colosso lombardo dell’energia, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*