Avviata da SACE la nuova operatività legata al Green New Deal europeo per promuovere la transizione verso un’economia sostenibile e resiliente: in seguito alla stipula della Convenzione operativa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la società guidata dall’AD Pierfrancesco Latini ha individuato numerosi progetti green e approvato le prime sette operazioni che favoriscono la sostenibilità come “grande opportunità di investimento, crescita e occupazione”, come sottolineato dal manager. “L’attenzione a sostenibilità e resilienza per tutti in chiave circolare è oggi imprescindibile. Non solo perché è maturata la convinzione che ci troviamo ad operare in una nuova normalità”, ha dichiarato in una nota, “ma anche perché oramai è diffusa la consapevolezza che la sostenibilità rappresenta una grande opportunità di investimento, crescita e occupazione per le società moderne”.
Inserita nel contesto del prossimo Piano industriale di SACE, la nuova operatività strategica ha dunque già consentito di approvare sette operazioni green, per un valore totale di oltre 600 milioni di euro. Tali interventi mirano alla riconversione di processi industriali in un’ottica di sostegno all’economia circolare e alla mobilità smart, incentivando la riduzione di sprechi ed emissioni inquinanti e, allo stesso tempo, la produzione di energia da fonti rinnovabili, come solare ed eolico. I progetti finanziabili dalle garanzie SACE, assistite dalla garanzia dello Stato italiano in base alle più recenti normative, mirano così ad agevolare la transizione verso un’economia a minor impatto ambientale, che integri i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni e che sostenga iniziative per la mobilità sostenibile. “La riconversione del tessuto produttivo italiano, attraverso il sostegno agli investimenti ‘green’, costituisce un’occasione unica per far crescere la competitività del nostro Paese nel mondo”, ha rimarcato l’AD Pierfrancesco Latini, aggiungendo: “Siamo orgogliosi di sostenere le aziende italiane che contribuiranno a rendere ‘circolare’ l’Europa”.
Da sempre impegnata nel supporto all’export e all’internazionalizzazione, nel 2020 SACE è stata oggetto di un’ampia estensione del proprio mandato, le cui direttrici avranno un ruolo centrale nel prossimo Piano Industriale: tra queste, sostegno alla liquidità delle imprese italiane tramite Garanzia Italia, rafforzamento del supporto all’export grazie al sistema evoluto di coassicurazione SACE – Ministero dell’Economia e delle Finanze, rilancio dell’economia con un programma di garanzie pubbliche per progetti d’innovazione e infrastrutturali. Il 2021 conferma quindi l’importante ruolo di SACE a sostegno dell’imprenditoria del Paese e, a tal scopo, la società guidata da Pierfrancesco Latini sta incontrando numerose imprese e istituzioni finanziarie, con già 200 aziende individuate come potenziali beneficiarie della nuova operatività. “Invito tutti gli stakeholder interessati”, conclude l’AD, “a bussare alla porta di SACE per dialogare con noi e aprirsi a nuove opportunità, contando sul nostro supporto”.

Per maggiori informazioni:
https://www.sacesimest.it/media/comunicati-e-news/dettaglio-comunicato/scende-in-pista-la-sace-green-al-via-la-nuova-operativit%C3%A0-strategica-per-il-paese

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*