Terna: Next Energy, Bettery si aggiudica la seconda edizione

Luigi Ferraris

Con un progetto che si pone l’obiettivo di introdurre sul mercato una batteria liquida ecosostenibile dotata della più elevata energia specifica, Bettery si aggiudica la seconda edizione di Next Energy per il migliore progetto innovativo della categoria “Smart Grid & Energy Storage“, nell’ambito di “Call for Ideas“, iniziativa promossa da Terna, Fondazione Cariplo e Cariplo Factory.
La giuria presieduta da Catia Bastioli, Presidente di Terna, ha assegnato a Bettery un voucher di 50.000 in servizi, selezionandola tra i dieci finalisti.
Il team di innovatori che ha partecipato all’iniziativa ha avuto occasione di intraprendere un percorso di empowerment imprenditoriale e di accelerazione di 3 mesi, entrando a far parte di una rete che comprende Polihub, Fondazione Filarete, Digital Magics, Impact Hub, dPixel, LUISS EnLabs e Consorzio ARCA.
Catia Bastioli ha dichiarato che “la determinazione dei team di innovatori che hanno partecipato alla seconda edizione di Next Energy rappresenta la conferma concreta del valore della formazione e della crescita per i giovani talenti e i loro progetti d’impresa“. La Presidente di Terna ha poi aggiunto: “siamo convinti che le aziende debbano compiere un salto culturale e diventare sempre più prosumers di innovazione per diffondere l’economia della conoscenza tramite tecnologie e soluzioni originali, realizzate anche grazie alla collaborazione con le startup e il mondo accademico“. Importanti i numeri relativi alla seconda edizione di Next Energy: circa 100 neolaureati candidati nella Call for Talents; 22 team di innovatori e/o di startup nella Call for Ideas e 80 team di startup già sul mercato nella Call for Growth.

Per maggiori dettagli vedi anche:
https://webmagazine.terna.it/DettaglioNotizia/tabid/1449/IdNotizia/4962/language/it-IT/Default.aspx

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Terna: Next Energy, Bettery si aggiudica la seconda edizione, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*