Fotovoltaico: accordo tra F2i ed Enel Green Power per rifinanziare EF Solare Italia

F2i

Si tratta dell’operazione più importante mai realizzata in Italia nel settore del fotovoltaico: il fondo infrastrutturale F2i ha siglato il 26 aprile 2018 un accordo con Enel Green Power per rifinanziare la crescita di EF Solare Italia, primo operatore di fotovoltaico italiano. Enel Green Power e F2i, attualmente guidata da Renato Ravanelli, sono soci della joint venture paritetica Gruppo EF Solare Italia (“EF”): con un pool di istituti di credito si occuperanno del rifinanziamento dell’indebitamento di EF. Sono coinvolti 5 primari istituti finanziari: Banca IMI (Gruppo Intesa san Paolo), BNP Paribas Italian Branch, Credit Agricole Corporate & Investment Bank – Milan Branch, ING Bank NV – Milan Branch e Unicredit. L’operazione prevede che gli istituti finanziari, insieme all’intervento di Cassa Depositi e Prestiti, mettano a disposizione per il rifinanziamento un totale di 1 miliardo e 20 milioni di euro di nuovo debito nella forma del non-recourse project financing. La joint Venture paritetica tra Enel Green Power e F2i, EF Solare Italia è stata fondata nel 2015 sotto la guida dell’AD Renato Ravanelli: attraverso l’acquisizione di impianti e ponendosi come aggregatore e leader dal punto di vista tecnologico, agisce con lo scopo di mantenersi alla guida del processo di consolidamento in atto nel settore del fotovoltaico. Il rifinanziamento consente così a EF Solare Italia di ottimizzare termini e condizioni delle linee di credito, oltre che supportare la futura crescita del Gruppo: questo anche tramite il veicolo societario controllato al 100% EF Kosmos, dove confluiscono tutte le società titolari degli impianti inclusi nell’operazione.

Per maggiori informazioni:
https://www.corriere.it/economia/18_aprile_26/enel-green-power-f21-rifinanziano-crescita-ef-solare-bc05ac46-494a-11e8-91c2-712f6a8efc34.shtml

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
Fotovoltaico: accordo tra F2i ed Enel Green Power per rifinanziare EF Solare Italia, 5.0 out of 5 based on 2 ratings
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*