Nei prossimi 10 anni il settore energetico potrebbe contribuire a un’aumento del pil dello 0,8%, portando 135mila posti di lavoro anni e contribuendo alla riduzione di 75 milioni di tonnellate di CO2. Confindustria energia chiede di semplificare il processo autorizzativo, garantendo tempi certi e una normativa adeguata.

Continua a leggere

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Categories: Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*