Claudio Descalzi presenta a Londra il piano strategico 2018 – 2021 di Eni

Claudio Descalzi

Può guardare al 2021 con ottimismo Eni: a sottolinearlo è l’Amministratore Delegato Claudio Descalzi che, lo scorso 16 marzo, ha presentato a Londra il piano strategico del gruppo. Le linee portanti saranno la produzione in crescita del 3,5% all’anno, investimenti invariati sotto i 32 miliardi di euro e una cedola pari a 0,83 euro per azione nel 2018. Segnali di forte crescita per il colosso italiano, pronto a incrementare la sua produzione di idrocarburi grazie all’avvio di una serie di progetti che dovrebbero portare alla cifra record di 700 mila barili di olio equivalente al giorno nel 2021. Il 2018 ha fatto registrare una crescita di produzione superiore del 4% rispetto al 2017. 3,5 miliardi di euro saranno investiti da Eni nell’esplorazione: l’obiettivo è la scoperta di 2 miliardi di barili di nuove risorse al costo unitario di circa 2 dollari. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi riserverà al settore upstream 26,5 miliardi di investimenti e spingerà sul Gnl (gas naturale liquefatto), per quanto riguarda la divisione gas&power, con lo scopo di arrivare a 12 milioni di volumi contrattualizzati entro il 2021. Una strategia per rispondere alle perdite degli anni scorsi e fare in modo che il business continui a girare in positivo, con un risultato operativo di 800 milioni nel 2021. Prospettive che portano Claudio Descalzi a guardare con ottimismo al futuro perché “nel corso degli ultimi anni abbiamo trasformato Eni rendendola più forte operativamente e finanziariamente“. Quella che attende il colosso petrolifero è “una nuova fase di espansione industriale e di forte crescita di valore, guidata da una profonda integrazione di business e da un focus continuo sull’efficienza e sulla disciplina finanziaria“. Eni è pronta a fronteggiare con efficacia la sfida della decarbonizzazione perché “le nostre risorse a basso costo, il nostro impegno su scala globale per il gas naturale, e il nostro modello di business unico nelle rinnovabili costituiranno un vantaggio competitivo e distintivo“.

Per visualizzare il piano strategico di Eni:
https://www.eni.com/docs/it_IT/eni-com/investors/2018/2018-2021-strategy/2018-2021-strategy.pdf

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (4 votes cast)
Claudio Descalzi presenta a Londra il piano strategico 2018 - 2021 di Eni, 5.0 out of 5 based on 4 ratings
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*