Claudio Descalzi: “Produzione di gas in Libia può essere raddoppiata”

Eni Claudio Descalzi

L’a.d. Eni: “Il Paese resta strategico e le sue potenzialità sono un’ottima notizia anche per l’Europa”. Su Saipem: “È un gioiello, non vogliamo uscire”

Eni punta ancora fortemente sulla Libia, dove c’è la possibilità di raddoppiare la produzione di gas. Lo ha dichiarato l’a.d. Claudio Descalzi nel corso dell’Italian Energy Summit.

“La nostra strategia non cambia, siamo rimasti in Libia e siamo sempre lì – ha detto – produciamo gas soprattutto per il mercato domestico. Abbiamo fatto molte scoperte e abbiamo la possibilità di raddoppiare, e anche di più, la produzione di gas e questa è un’ottima notizia per l’Europa. Siamo in attesa di una soluzione negoziale, diplomatica che però veda la Libia tutta intera e non spezzettata, io sono fiducioso”.

Descalzi si è poi soffermato sulle voci relative a Saipem. “È un gioiello per l’Italia – ha rimarcato – è un’azienda estremamente completa perché copre tutti i campi dell’energia. Abbiamo detto che vogliamo deconsolidare il debito, è una cosa sana che ognuno abbia la sua struttura finanziaria, non è che vogliamo uscire ma vogliamo metterci in una situazione corretta dove ognuno gestisce e controlla le sue finanze”.

“Questo è l’obiettivo, non appena avremo novità le annunceremo – ha proseguito – di Saipem se ne parla troppo e a sproposito, quando avremo informazioni ve le daremo”.

FONTE: Quotidiano energia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (5 votes cast)
Claudio Descalzi: “Produzione di gas in Libia può essere raddoppiata”, 5.0 out of 5 based on 5 ratings
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*