La Fondazione Robert F. Kennedy premia Alessandro Benetton

Alessandro Benetton

Importante riconoscimento per Alessandro Benetton. Il prossimo 25 ottobre il Presidente di 21 Investimenti sarà insignito del Rfk European 50th Anniversary Award nel corso dell’evento organizzato per celebrare i 50 anni della Fondazione “Robert Kennedy Human Right”: impegnandosi nella promozione dei diritti umani, si propone di tenere vivo il ricordo del politico che nel corso della sua vita si è particolarmente distinto in ambito solidale.
Il riconoscimento, nato per valorizzare chi con la propria attività professionale e nella vita privata diffonde valori positivi, viene assegnato durante il Gala Dinner. Oltre ad Alessandro Benetton, il Rfk European 50th Anniversary Award è stato vinto anche dal Principe Alberto Di Monaco, per il suo impegno per un ambiente eco-sostenibile e in particolare nella salvaguardia degli oceani, e dal fotografo Harry Benson, artefice di diversi lavori incentrati sul racconto delle violazioni dei diritti umani.
Per aver posto lo sviluppo sostenibile al centro della strategia della sua 21 Investimenti” è la motivazione che ha spinto la Fondazione ad assegnare il riconoscimento al Presidente del gruppo. Non a caso è uno dei temi più ricorrenti nei discorsi e nelle interviste di Alessandro Benetton, che non si stanca di ripetere come quello nella sostenibilità sia “un ottimo investimento che alla fine premia“. Parole che si riflettono nelle attività dell’azienda a cui ha dato vita nel 1992: “Il tuo valore viene riconosciuto dall’azienda, dalla comunità locale e anche dai lavoratori: questa è la visione che abbiamo voluto portare avanti da sempre attraverso 21 Investimenti“.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
La Fondazione Robert F. Kennedy premia Alessandro Benetton, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*