Fridays For Future ha lanciato la Giornata mondiale di Azione per il Clima che si terrà venerdì 19 marzo e prevedrà una serie di eventi, sia in presenza che virtuali, per promuovere le azioni a favore del clima. Il movimento ambientalista, ispirato all’attivista svedese Greta Thunberg che nell’agosto del 2018 iniziò a scioperare sedendosi fuori al Parlamento svedese con il cartello “Skolstrejk for Klimatet” (Sciopero scolastico per il clima), coinvolge ormai milioni di giovani in tutto il mondo uniti da un solo scopo: salvare il pianeta.

I membri del movimento si dicono determinati più che mai a far sentire la loro voce, spesso inascoltata o presa poco sul serio. Nel comunicato stampa pubblicato sul sito di Fridays For Future Italia si legge infatti: “I politici e le grandi aziende non perdono l’occasione per fissare obiettivi di riduzione delle emissioni da raggiungere tra 20 o 30 anni, e per promettere che, in qualche lontano futuro, faranno qualcosa per contrastare la crisi climatica. Ma abbiamo bisogno di misure immediate e concrete in linea con la scienza e con il principio di giustizia climatica. Queste vuote promesse non servono a nulla, se non sono seguite da azioni immediate! Per questo il 19 marzo, insieme agli attivisti e alle attiviste del resto del mondo, torniamo a protestare, nella Giornata mondiale di azione per il clima”.

Si torna inoltre a parlare di Next Generation UE, il maxi-piano da 750 miliardi di euro destinato alla ripresa economica dei paesi europei messi in ginocchio dalla pandemia. In merito ad esso, gli attivisti dicono: “I fondi del Next Generation Eu devono essere investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, la causa della crisi climatica”. Sebbene tra le aree designate a ricevere gli investimenti siano già presenti elementi come appunto la lotta al cambiamento climatico e le opere di transizione climatica, gli attivisti richiedono azioni chiare e realmente efficaci per contrastare la crisi climatica in tempi quanto più brevi possibili.

Il programma per la Giornata mondiale di Azione per il Clima è già iniziato venerdì 12 marzo. Per quanto riguarda le attività in presenza, tutte le informazioni sugli eventi che si terranno nelle varie città (ovviamente nel rispetto delle norme anti-covid) sono reperibili sia sulla mappa del sito di Fridays For Future che nelle pagine social dei gruppi locali. Rispetto invece agli eventi digitali, ogni sera vengono organizzati incontri via web con degli special guest. Il 19 marzo, ad esempio, è previsto un incontro con Roberto Mercadini (scrittore, attore e youtuber) e Vincenzo Balzani (chimico e divulgatore di fama internazionale), che si terrà però dalle ore 11:15 alle 12:00. Faranno parte del programma anche un’azione di Social Bombing e Tweetstorm, oltre alla diretta da varie piazze italiane per permettere di partecipare anche a distanza.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Categories: Clima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*