Sviluppo sostenibile, si parte. Speriamo per un lungo viaggio

obiettivi-500x282

I 17 nuovi obiettivi dello sviluppo sostenibile per i prossimi 15 anni sono ufficialmente pronti. Tra applausi e accese discussioni ieri l’altro è stato infatti finalmente raggiunto l’accordo tra gli Stati membri dell’Onu sul futuro programma di lotta alla povertà e alle disuguaglianze. La ratifica arriverà dai leader mondiali dal 25 al 27 settembre a New York con un Summit straordinario.

I negoziati durati oltre due anni hanno portato a sostituire gli 8 obiettivi del millennio adottati nel 2000 con una nuova sfida globale su più fronti: dalla parità di genere, dall’educazione, all’accesso all’acqua e ai servizi igienici, alla lotta alla fame fino alla tutela dell’ambiente. I 17 obiettivi verranno monitorati attraverso 169 “indicatori” per verificare i progressi e i ritardi dei singoli Stati, che manterranno gli impegni solo su base volontaria.

Per realizzare davvero gli ambiziosi target ci vorranno, secondo le stime degli esperti, una spesa tra i 3.300 e i 4.500 miliardi di dollari all’anno tra spese statali, investimenti e assistenza, una somma paragonabile al budget degli interi Stati Uniti.

L’adozione della Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030, questo il nome ufficiale del documento, secondo il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon «annuncia una svolta storica per il pianeta. Il consenso al quale sono pervenuti gli Stati è il risultato di un processo veramente aperto, inclusivo e trasparente.  Il programma punta anche a garantire la pace e la prosperità, così come a realizzare delle partnership che abbiano come principale preoccupazione la gente e il pianeta».

A chiarire la portata degli ostacoli a cui un progetto così ampio andrà incontro è la capo di gabinetto di Ban Ki-moon Susanna Malcorra che oltre all’entusiasmo di oggi ha sottolineato che il lavoro da fare d’ora in avanti è ancora «immenso».

Che sia la volta buona, per intanto la macchina si è messa in moto e non ci sentiamo di essere pessimisti.

Fonte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Sviluppo sostenibile, si parte. Speriamo per un lungo viaggio, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*